VOLEVO….

stazione centrale   Volevo cambiare il mondo… Togliere il velo di tristezza dagli occhi dei bambini…   Volevo aiutare chi mi era vicino a risvegliare il proprio bambino interiore…     Credevo giocando tutta me stessa di riuscire a far capire la bellezza delle piccole mani che ti toccano i loro sguardi spauriti che cercano sicurezza…       Volevo … Continua a leggere

LETTERA A UN BAMBINO MAI NATO

Durante gli interminabili dialoghi, Oriana Fallaci riesce a fare emergere la paura di una Tratto da “OPERE” WWW.ITALIA LIBRI donna di fronte alla propria vita e alla società. Attraverso altri protagonisti della sua vicenda, la realtà quotidiana viene sminuzzata e rivissuta attraverso l’ostilità del medico, la vigliaccheria del padre del bimbo, il femminismo dell’amica, la comprensione dei genitori, il sostegno … Continua a leggere

UMILTA’

Giorni fa’ ho inserito questo post ma ora non potevo non ripresentarlo!! Animale- uomo Bianco- nero un filo conduttore ci lega un dono grande che è la Vita!!     Voglio fare con te una riflessione sulla vita e  vedere in questa l’ uso della parola “Umiltà” .   Essere umili,aiuta nel camminodella vita. Aiuta ad essere vicino  a chi … Continua a leggere