BUONA SETTIMANA!!

Una cosa simpatica stamattina un amico virtuale mi ha regalato uno smack virtuale…e una tavoletta di cioccolata per iniziare con un po’ di dolcezza verso me’ stessa la settimana.Grazie! Io allargo a te questo regalo con tanti e tanti smack  e una dose di cioccolato che ci aiuti ad affrontare la settimana!!!

IN RICORDO DELLA MIA TRUDY1

Un ricordo va’ alla piccola Trudy che in questi giorni iniziava a stare male e alla vigilia di Natale 2007 è andata sul ponte arcobaleno..   Ciao ho pensato in onore di Trudy di mettere un  episodio della sua breve vita…si intitola “TRUDY STA’ MALE… E ANCH’IO   15DICEMBRE2007 Ciao. Siamo alla fine di una settimana emotivamente difficile. Trudy non … Continua a leggere

RIFLESSIONI…

Ciao eccoci anche quest’anno all’arrivo del Natale… Come sempre anche quest’anno mi torna alla mente il Natale trascorso al dormitorio…   Tristezza forte allora. ma..   Tra le donne l’unica a lavorare ..   Il pensiero di quel momento è stato portare Natale anche lì…   Far rinascere dentro noi qualcosa che era morto!!   Ho comprato albero, addobbi, ma … Continua a leggere

L’ALTRA FACCIA DELLA STAZIONE CENTRALE

L’altra faccia della Centrale La «grande casa» dei clochard Posted on 2 giugno 2013 IN STAZIONE UNA SETTANTINA DI SENZATETTO ANIMANO MARCIAPIEDI E COLONNATI Quando la città dorme spuntano materassi e disperati pronti ad andarsene all’alba, al passaggio dell’Amsa Il grande porticato dello stabile di via Napo Torriani all’angolo con piazza Duca d’Aosta è la casa dei clochard slavi da … Continua a leggere

LA VITA IN UN CARRELLO

Rifiuta l’ ospitalita’ in un dormitorio.. Si sdraia su dei cartoni. Non accetta le regole della societa’..   Appeso ad un carrello venerdi mattina ho visto un secchiello con dell’ acqua  e l’ uomo che aveva ritirato tutte le sue cose dentro al carrello stava riordinando i suoi cartoni  per la notte, ordinato il suo piccolo spazio occupato in un … Continua a leggere

DA ROBERTO ROSSI

Contro tutte le forme di violenza contro la donna. BURQA… LA TUA PRIGIONE Uno scafandro la tua dimora. Una fessura per il mondo attorno te. Movimenti costretti, impacciati, impediti. Muoviti piano, non parlare senza permesso. La tua salute, non ti appartiene. Poca aria… sotto lì. T’ hanno cancellata, non devi esistere…solo respirare… ma…piano per non disturbare. Non devi farti vedere. … Continua a leggere