POVERTA’,FREDDO

QUESTA MATTINA MENTRE PASSAVO  HO VISTO IN UNA RIENTRANZA COPERTO DAL CARTONE IL GIACIGLIO DI UN SIGNORE CHE IN QUEL MOMENTO STAVA URINANDO IN UN ANGOLO…    POCO PRIMA IL SUO CANE  AVEVA SPORCATO E LUI ACCORTOSI DELLA COSA HA SUBITO PULITO.. STORIE DI POVERTA’ E  ANCHE DI SOLIDARIETA’ PERCHE’ POCO PIU’ AVANTI DOVE MI FERMO PER IL CAPPUCCIO UN … Continua a leggere

SOLIDARIETA’ AI MENO DOTATI!!

Ciao! Come va’? Questa mattina all’ incontro con la collega per lavorare non sapevamo chi stesse meglio.. Mal di ossa, di testa..che barba…Finiranno questi malesseri!!! Tachiflu’ all’ alba, sciroppo per la tosse poi,spremuta di pompelmo e arancio a meta’ mattina…   Oggi dovrebbe venire un ragazzo ad appendermi i due quadri perche’ sabato ha avuto un imprevisto… Dovrebbe arrivare sempre … Continua a leggere

DA GOOGLE NEWS

In compagnia di una Clochard di Federica Carnevale. È un pomeriggio grigio e freddo nella Capitale. Sono seduta alla fermata del tram, quando sento una voce: “Signorina, scusi?”. Mi giro e vedo una signora sulla settantina, intimidita. “Ha una sigaretta?” mi chiede, e mi guarda leggermente intimorita. “Mi dispiace, non fumo” le rispondo. Sfodera un sorriso, e dice: “Fa bene, … Continua a leggere

TRATTO DA “CRONACA QUI”

Di dignità si muore   Milano non è Mogadiscio e il medioevo ce lo siamo lasciati alle spalle da un pezzo. Eppure a Milano c’è chi, non avendo un tetto e vivendo in strada, non importa quali siano le condizioni climatiche, muore di freddo, in una solitudine che non si augura nemmeno a un cane. Vita da clochard. Il francesismo … Continua a leggere

INIZIA IL FREDDO CON LE SUE VITTIME

Una cittadina ucraina di 48 anni senza fissa dimora, Ulyana Shmalyuk, è deceduta probabilmente di freddo la notte scorsa nel centro di Milano. A scoprire il cadavere è stato un cittadino polacco di 37 anni che era solito dividere con lei un improvvisato giaciglio nei pressi del distributore di benzina di via Marina. Intorno alle 7.45 di questa mattina, quando … Continua a leggere

POVERTA’,FREDDO

QUESTA MATTINA MENTRE PASSAVO PER ANDARE AL LAVORO IN UNA RIENTRANZA COPERTO DAL CARTONE IL GIACIGLIO DI UN SIGNORE CHE STAVA URINANDO DOVE POCO PRIMA IL SUO CANE  AVEVA SPORCATO..STORIE DI POVERTA’ E  ANCHE DI SOLIDARIETA’ PERCHE’ POCO PIU’ AVANTI DOVE MI FERMO PER IL CAPPUCCIO UN TAXISTA E’ USCITO PORTANDO A QUESTA PERSONA UN CAFFE’ CALDO E UN SACCHETTO … Continua a leggere

CLOCHARD

Questa mattina alle 5 dopo diverso tempo l’ ho rivisto..Le sue gambe sempre piu’ conciate ma la sua fermezza nel voler continuare cosi’… Io a queste persone non do’ mai niente a lui  pero’ ho dato 1 euro affinche’ si potesse scaldare nel freddo dell’ alba …c’ erano 2 gradi..   Vedendo lui mi veniva in mente la frase detta … Continua a leggere