“LETTERA A UNA MAMMA”

Ciao mamma è un modo diverso dal solito di iniziare ma stasera sento il bisogno di parlare con la mia mamma e vicino a me c’è Trudy Oggi è un giorno  in cui mi rendo conto di quanto la mia mamma mi è mancata , e,di quante colpe io ho addossato unicamente a lei. La figura più forte nel periodo della mia infanzia è stata la nonna materna,persona dolcissima che ha cercato di colmare il vuoto con il suo grande amore ,con le sue cure essendo io una bimba cagionevole e a te mamma è pesato non prenderti cura di me? Non essere stata tu ad accompagnarmi il primo giorno di scuola materna ti è spiaciuto? E quando arrabbiata ti vietavo di venire a parlare con i prof perché mi vergognavo!Ora mentre scrivo penso di averti fatto molto male e mi spiace ma tu “bevevi e soltanto ora capisco che era una malattia” forse mi hai lasciato dalla tua mamma per proteggermi,fino a quando hai potuto perché un giorno la nonna è morta e io sono stata catapultata nella bolgia infernale; non ti nego che più volte ti ho addossato la colpa di avermi dato una” bestia “come padre ma poi ho pensato a quello che faceva di male a te e non capivo una persona così cattiva cosa ci facesse con noi. Mi spiace mamma che tu mi sia mancata così presto, e che anche ora da adulta per parecchi anni tutte le cose negative pensavo essere segni delle tue mancanze nei miei confronti. Hai lasciato un grande vuoto e a volte mi portavo la tua foto con me o la mettevo sotto al cuscino per dormire con te,da un po’ di  tempo questo non succede più la tua foto è finalmente in una cornice vicino alla tua mamma e a Ada persona che ha avuto con me un rapporto molto forte ; sei finalmente tra le persone a cui ho voluto bene e anche a te come  a loro voglio tanto bene. Un abbraccio forte.                                         

 Mariangela

 

“LETTERA A UNA MAMMA”ultima modifica: 2009-05-19T18:53:34+02:00da trudy53
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento