Ipocrisia delle feste

galganimatteo

albero-natale-28-200x300.jpgESEMPIO: NATALE

Per la maggior parte delle persone rappresenta un momento per stare con i propri cari;

questo momento viene enfatizzato dai monotoni regali che ognuno si scambia;

naturalmente tutto viene fatto per rafforzare (illusoriamente) ancora di più il rapporto fra persone;

infatti l’effetto creato è proprio quello che rispecchia oramai, purtoppo, il nostro modo di vivere, e cioè che si possa avere la cosiddetta

“FIEREZZA DI STATO D’ANIMO”,

qualità che realmente hanno solo in pochi, semplicemente drogandosi fra persone per mezzo di scorciatoie materiali;

queste, come del resto ogni droga, hanno un effetto molto potente nel breve periodo, dando la sensazione a se stessi e agli altri di sentirsi degni del momento, di poter far parte di quello stereotipo che ormai, per cultura, rappresenta certi momenti o certe occasioni che ognuno percorre nella propria vita;

la cosa da chiedersi è: ne vale veramente la pena?……..

Evidentemente si, e la spiegazione è molto semplice:

LE PERSONE HANNO BISOGNO DI SENTIRSI PARTE DI QUALCOSA,

DELLA PRESUNZIONE DI POTER MALLEARE SPIRITI DIVERSI DAI PRORPI

E ALLO STESSO TEMPO DI POTER MALLEARE I PROPRI,

tutto viene ovviamente enfatizzato dal momento specifico, il quale in più ha il potere di creare queste certe illusorie “vicinanze” spirituali.

Certi bisogni sono nobili; il problema è che come tutte le cose,

PARTENDO DA UNA GIUSTA CAUSA SI ARRIVA A DISTRUGGERE  IL PRINCIPIO ETICO CHE ESSA RAPPRESENTAVA(CONTINUA)

Ipocrisia delle festeultima modifica: 2011-11-28T12:17:08+01:00da trudy53
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento