E il sogno realtà diverrà


di Andrea Costanza

“I sogni son desideri di felicità 
Nel sonno non hai pensieri
Li esprimi con sincerità
Se hai fede chissà che un giorno
La sorte non ti arriderà
Tu sogna e spera fer
mamente
Dimentica il presente
E il sogno realtà diverrà!”

Cos’è questa breve cantilena se non una mielosa, ma pur sempre degna dissertazione di psicoanalisi? Sigmund Freud la pensava allo stesso modo di Cenerentola, in quanto sosteneva questo: i sogni non son nient’altro che impulsi inconsci, appagamenti di desideri. Non v’è dubbio, allora; Cenerentola meriterebbe proprio una Laurea honoris causa in Psicologia. Ma, in verità, c’è da dubitare che qualche illustre accademico gliela consegni. Dispiace.

Ecco, la storia che verrà parte proprio da un sogno, concretizzatosi per volontà di chi ha sognato e desiderato. Stiamo parlando del classico viaggio onirico che ti cambia la vita. Che ti costringe a riflettere. E ad agire di conseguenza, percorrendo la strada giusta; non quella più utile.

 

http://www.go-bari.it/la-citta/la-citta-che-non-ti-aspetti/17478-e-il-sogno-realta-diverra.html

E il sogno realtà diverràultima modifica: 2012-10-31T22:18:00+01:00da trudy53
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento