..DA UNA PERSONA CHE E’ STATA OSPITE

Squilla il mio cellulare finalmente compare il numero dell’assistente…

Rispondo subito con voce timorosa. Dall’altra parte del telefono mi chiede…  tranquilla, tieniti forte domani mattina avremo

l’appuntamento con il responsabile della Cena dell’amicizia.

 La disponibilità

di un alloggio per la terza accoglienza è la nostra richiesta(sarebbe un appartamento) non ti prometto

nulla ma credo possa andare bene e così lascerai finalmente il dormitorio…A domani

 

Evviva uno spiraglio sono più serena e la stanchezza sembra sparire,

 

L’appuntamento è andato bene e sono stata accolta in un appartamento della terza accoglienza

 

Qui sotto il primo sguardo a uno spazio tutto per me!!

 

 

Guardo tutto quello che mi circonda una cucina con tutti i suoi accessori,

le tazze per la colazione gialle, rosse, piatti di ceramica con vari disegni

ma guardando bene vedo anche un forno , dentro al forno ad aspettarmi una tortiera a forma di orsacchiotto, penso “sapevano che sono golosa?”

 

Suona timidamente il campanello, non conosco ancora nessuno qui

chi potra’ essere?

 

Subito vado alla porta  una voce femminile dall’ esterno mi dice “Sono la sua

vicina e volevo presentarmi”

 

Apro la porta e invito la signora ad entrare “mi chiamo Giuseppina dice , volevo dirti

che per necessita’ o piacere di due chiacchere puoi suonare il mio campanello vivo

anch’io sola, ma ora vedo che stai disfando le valige  e sei impegnata ci vediamo in

un altro momento..”

Ci salutiamo e Giuseppina se ne va.

 

..DA UNA PERSONA CHE E’ STATA OSPITEultima modifica: 2013-02-27T22:57:46+01:00da trudy53
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento